Video matrimonio Annalisa e Davide

Il matrimonio di Davide e Annalisa è stato un mix di allegria, colori, romanticismo e tante sorprese. In una caldissima giornata di fine agosto, gli sposi hanno stupito tutti a partire dal loro arrivo in chiesa. Davide, giunto a bordo di un camioncino, è stato subito vittima di uno scherzo: una finta sposa dalla stazza possente e una sospetta voce mascolina gli si è lanciata al collo baciandolo e pregandolo di prenderla in moglie. La vera Annalisa è arrivata poco dopo come una vera principessa, su una carrozza trainata da due cavalli bianchi.

La cerimonia è stata celebrata nell'atmosfera surreale dell'antica Collegiata di Castell'Arquato, fra l'emozione degli sposi e la felicità dei parenti. All'uscita Annalisa e Davide sono stati accolti dalla incontenibile felicità degli amici, che li hanno travolti in una cascata di riso e stelle filanti. Risaliti sulla carrozza, gli sposi hanno liberato alcune colombe bianche, che nella tradizione hanno il significato di serenità per la vita di coppia.

Il ricevimento, impostato sul tema del lilla come tutto il matrimonio, è stato un susseguirsi di scherzi e sorprese. Davide è stato il principale bersaglio degli amici, che lo hanno prima costretto a camminare fra i tavoli con la palla al piede e poi sottoposto al taglio della cravatta. Il meglio è venuto quando gli amici cuochi del ristorante che hanno inscenato una caduta mentre portavano la torta nuziale: l'evento ha ovviamente sconvolto sposi e invitati, che sono però stati ben presto rassicurati dall'arrivo della vera torta. La serata si è conclusa fra i tuoni di un temporale estivo e l'irrefrenabile allegria della festa di nozze.



Lascia un commento


3 commenti


dice

Molto Bello Ben fatto complimenti!!!

dice

grazie ragazzi!!! è un trailer fantastico..siete riusciti a farmi commuovere...è tutto bellissimo!!! sono veramente contenta di avere trovato due persone come voi!!! un bacione!!

dice

bel video, benfatto!!! mi è sembrato anche un matrimonio non troppo classico e convenzionale!